Autobus elettrici Solaris a Ostrava, in Repubblica Ceca, per una mobilità urbana più green

Sono ufficialmente entrati in servizio i primissimi autobus elettrici Solaris a Ostrava, nella nazione della Repubblica Ceca. Le tratte coperte da questi veicoli riguarderanno le strade della città, infatti, si tratta di automezzi dedicati al trasporto nei centri urbani.

L’accordo per gli autobus elettrici Solaris a Ostrava nella flotta dell’operatore del trasporto

Solaris a Ostrava ha firmato un accordo ufficiale con l’operatore del trasporto pubblico Dopravní podnik Ostrava (DPO) per la fornitura di 24 autobus elettrici Urbino 12 e di tutta l’infrastruttura di ricarica necessaria per la messa in funzione e il mantenimento.

Si tratta dei primi autobus elettrici della casa polacca per la città. La firma dell’accordo, tuttavia, risale all’anno 2021 e, proprio come stabilito nel contratto, le prime otto unità sono state consegnate nel mese di maggio dell’anno 2022. È da segnalare che si tratta solamente della prima tranche, in seguito verranno forniti anche i restanti 16 autobus elettrici Solaris Urbino 12.

Mobilità sostenibile Solaris a Ostrava: veicoli e infrastruttura di ricarica

La base dell’accordo deriva da una gara d’appalto indetta per coprire le tratte urbane in capo all’operatore del trasporto pubblico Dopravní Podnik Ostrava. In totale la collaborazione sarà segmentata in più consegne per attivare velocemente le soluzioni green man mano che queste saranno disponibili per la città. I primi otto autobus elettrici Solaris a Ostrava sono entrati in servizio il 6 maggio.

Tuttavia, è importante ricordare che questi automezzi se privi dell’infrastruttura di ricarica necessaria al loro funzionamento non possono certo sopperire alle necessità del trasporto pubblico cittadino. Per questo motivo, insieme ai veicoli, nella sede dell’operatore situata a Hranečník è stata installata una stazione di ricarica a pantografo.

Anche per quanto riguarda l’infrastruttura si tratta solamente della prima fornitura: in tutto verranno installate quattro stazioni di ricarica a pantografo. Per agevolare ulteriormente la fruibilità del nuovo sistema di trasporto misurato sulle esigenze più green, l’operatore ceco DPO ha ordinato anche 24 caricatori mobili, 8 dei quali sono già sul posto, e 4 caricatori di servizio.

L’evento per la consegna dei primi otto autobus elettrici

All’evento di consegna dei primi otto autobus elettrici Solaris a Ostrava erano presenti anche Martin Kupka, Ministro dei Trasporti della Repubblica Ceca, l’Ing. Tomáš Macura, MBA, Sindaco di Ostrava, Ing. Daniel Morys, MBA, CEO di DPO e rappresentanti dei media.

Tre poli strategici epr la mobilità green di OStrava

Daniel Morys, Presidente del Consiglio e CEO di DPO, ha dichiarato alla stampa che: “DPO, come società dedicata al trasporto pubblico nella città di Ostrava, sta cambiando il volto e le caratteristiche dei viaggi in autobus. La nuovissima infrastruttura di ricarica installata presso il terminal Hranečník non è infatti la nostra prima operazione per trasformare completamente le nostre flotte.”

“Quest’ultima, infatti, andrà a integrare i caricabatterie già esistenti per gli autobus elettrici sulla tratta Ostrava-Svinov. Per il futuro il nostro progetto prevede la realizzazione di un ulteriore stazione di ricarica situata a Valchařská nel centro della città. In questo modo realizzeremo tre poli strategici dove i veicoli elettrici dedicati al trasporto urbano potranno ricaricare le batterie per poi ripartire verso le zone limitrofe e proseguire il servizio. La nostra strategia ridurrà sensibilmente le emissioni di anidride carbonica in queste località, ma potrà anche produrre concreti miglioramenti nella qualità dell’aria di tutto il Paese”.

Solaris a Ostrava aveva già le sue radici

Roman Zdráhal, Direttore di Solaris Czech, ha affermato: “DPO è l’ente del trasporto urbano per eccellenza nella città e siamo convinti che la presenza di Solaris a Ostrava possa solo produrre benefici. Infatti, la nostra collaborazione è di lunga data: qui abbiamo consegnato il nostro primo veicolo per il mercato delle esportazioni europee. Per questo motivo sono particolarmente orgoglioso che la nostra azienda entrerà nella storia del trasporto pubblico della città offrendo una soluzione innovativa e ecosostenibile.”

“Il piano di trasformazione della flotta della società DPO è stato particolarmente efficace e coerente, basato sullo slogan “Trasporto pubblico senza diesel!” che tuttora non è mai stato tradito. Siamo consapevoli che la mobilità elettrica non può che diventare il futuro dei trasporti grazie alle sue caratteristiche positive sia per la cittadinanza che per l’ambiente. Adottare veicoli a emissioni zero offre vantaggi indiscutibili per tutti: meno rumore e un minore inquinamento”.

Autobus elettrici Solaris a Ostrava, in Repubblica Ceca
Autobus elettrici Solaris a Ostrava, in Repubblica Ceca

Le caratteristiche e i vantaggi degli autobus elettrici Urbino 12 per il trasporto urbano

Gli autobus Urbino 12 elettrici di casa Solaris a Ostrava sono dotati delle più moderne tecnologie per favorire un modello di sviluppo incentrato sulla sostenibilità, sia da un punto di vista del comfort dei cittadini e dell’efficienza del mezzo in sé, che soprattutto per quanto riguarda le tematiche ambientali. Si tratta di veicoli estremamente silenziosi che non producono emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera.

Il design è studiato per garantire il comfort dei passeggeri e una migliore qualità dell’aria per tutti i residenti della città. Gli autobus elettrici hanno una capacità di carico totale di 85 persone, che avranno a loro disposizione Internet Wi-Fi e porte di ricarica USB illuminate. Tutti i modelli prodotti da Solaris sono dotati di un sistema d’illuminazione a LED esterna e interna, nonché di un sistema di monitoraggio di sicurezza composto da un numero variabile di telecamere che raggiunge il massimale a sette.

Le batterie Solaris High Power: un’ulteriore spinta

Come se non bastasse, gli autobus elettrici Solaris a Ostrava godranno del sistema di batterie High Power che comporta un aumento della capacità totale di oltre 90 kWh. Le dotazioni di ricarica sono all’avanguardia, infatti, oltre al classico connettore plug-in, l’energia nell’Urbino elettrico può essere fornita anche utilizzando un pantografo rovesciato nello standard OppCharge.

Foto | Comunicato stampa sito web Solaris. Nella foto (da sinistra): Roman Zdráhal (Direttore SOLARIS CZECH), Tomáš Hüner (Responsabile Smart Infrastructure, Siemens), Daniel Morys (Presidente del Consiglio e CEO di DPO), Martin Kupka (Ministro dei Trasporti della Repubblica Ceca Repubblica), Tomáš Macuram (Sindaco di Ostrava), Eva Ručková (Direttore generale SOLARIS CZECH), Katarzyna Drgas (Direttore vendite regionale Solaris Bus & Coach).

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Iscriviti alla newsletter

News, notizie e novità sul mondo truck e veicoli industriali. Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Articoli correlati