L’evento di Nikola Corporation a Washington DC: presentato il nuovo veicolo elettrico a batteria e quello a celle a combustibile

evento di Nikola Corporation

Per la presentazione dei nuovi modelli, l’evento di Nikola Corporation ha scelto come location la capitale degli Stati Uniti, Washington DC: sulla passerella il nuovo veicolo elettrico a batteria insieme a quello a celle a combustibile. Si tratta di due soluzioni all’avanguardia che potranno ridurre significativamente l’inquinamento atmosferico e entrambi sono a emissioni zero. Rispettivamente adottano la tecnologia BEV e FCEV, come soluzione di propulsione a impatto neutrale.

L’evento di Nikola Corporation per presentare i nuovi modelli BEV e FCEV

Nikola Corporation, uno dei più grandi player mondiali quando si tratta di trasporti a impatto climatico zero e infrastrutture energetiche innovative, ha presentato i suoi nuovi veicoli elettrici a Washington DC davanti a un pubblico internazionale. Per l’evento infatti sono accorsi numerosi rappresentanti del mondo dei trasporti che hanno così potuto osservare in prima visione il nuovo modello a batteria di Classe 8 a emissioni zero e quello elettrico a celle a combustibile.

Ma tra il pubblico non c’erano solamente stakeholder del mondo dei veicoli commerciali, hanno partecipato anche rappresentanti importanti del governo federale, organizzazioni del settore energetico e distributivo, partner strategici per quanto riguarda la mobilità elettrica. La motivazione di una partecipazione tanto variegata è da ricercare negli interventi che hanno avuto luogo sul palco dell’evento: Nikola Corporation ha dato nuova visibilità agli sforzi compiuti dal Congresso degli Stati Uniti per promuovere l’energia e la mobilità green, ricordando a tutti quanto si stiano dimostrando utili gli incentivi climatici destinati a far crescere tutto il settore delle tecnologie a emissioni zero fino a raggiungere un’economia statale che possa fare a meno dei combustibili fossili grazie all’idrogeno di ultima generazione.

I relatori sul palco dell’evento di Nikola Corporation

Sul palco hanno preso parola importanti e numerosi relatori, tutti appartenenti al mondo della promozione del trasporto e dell’energia a impatto zero. Tra i tanti nomi presenti, vale la pena menzionare il senatore dell’Arizona Mark Kelly che ha anche fatto un giro nel Nikola Tre FCEV nel pomeriggio. Oltre a Greg Stanton (AZ-Distretto 9); Antoine Thompson, Direttore Esecutivo, Greater Washington DC Clean Cities Coalition; Jessica Olson, vicepresidente della politica, CALSTART; Connor Dolan, vicepresidente degli affari esterni, Fuel Cell Hydrogen Energy Association (FCHEA) e Shannon Angielski, presidente della Clean Hydrogen Future Coalition (CHFC).

Un’azienda che vuole creare un ecosistema di veicoli e infrastrutture

Pablo Koziner, presidente di Nikola Energy affermato dal palco che: “Nikola Corporation è un’azienda che non si limita a realizzare modelli di veicoli a impatto zero, ma vogliamo proprio dare vita a un ecosistema completo basato sull’idrogeno e sull’energia elettrica, capace di comprendere tutti i processi di distribuzione, erogazione e consulenza. In questo modo potremo realmente incentivare la diffusione e l’adozione di soluzioni di ricarica per veicoli elettrici a batteria destinati all’utilizzo commerciale e neutrali dal punto di vista ambientale in tutto il paese. La decarbonizzazione degli autotrasporti pesanti, oltre che quella delle operazioni portuali, è sicuramente un procedimento lungo, complesso e economicamente dispendioso, ma con la nostra azione come azienda vogliamo aiutare i nostri clienti a raggiungerla più rapidamente fornendo loro una flotta a guida elettrica e tutto il supporto di cui necessitano. Ovviamente, ci auspichiamo che i nostri rappresentanti federali a Washington DC possano lavorare con noi, aiutandoci a far crescere questo settore e noi con loro promuovendo una mobilità realmente sostenibile.”

L' evento di Nikola Corporation a Washington DC
L’ evento di Nikola Corporation a Washington DC

All’evento di Nikola Corporation anche il rappresentante dell’Arizona

Il rappresentante Greg Stanton dell’Arizona, dal palco dell’evento ha affermato che: “Qui a Washington DC si può vedere direttamente quanto la mobilità elettrica sia sempre più spesso al centro dei dibattiti pubblici: le istituzioni e i nostri rappresentanti oggi potranno osservare in prima persona il grande lavoro che un’azienda dell’Arizona, Nikola Corporation, sta facendo per combattere il cambiamento climatico affrontando le sfide del nostro tempo e riducendo le emissioni di anidride carbonica in tutto il paese. A discapito di quello che si è sempre pensato, la decarbonizzazione può creare posti di lavoro e quest’azienda lo dimostra ogni giorno. Vorrei ringraziare tutte le persone che stanno contribuendo a raggiungere gli obiettivi climatici, a partire dai senatori e dai deputati che hanno approvato la legge bipartisan sulle infrastrutture, fino ad arrivare a tutte le aziende che operano nel settore, grazie all’impegno congiunto di queste parti riusciremo a rendere i veicoli sostenibili più competitivi nel loro mercato di riferimento incentivando tutti gli operatori del trasporto merci a adottare questa innovativa tecnologia a livello nazionale.”

All’evento di Nikola Corporation anche rappresentanti della CALSTART

Jessica Olson, Vice President of Policy del CALSTART, ha affermato che: “Oggi dobbiamo ricordarci che abbiamo davanti una grande sfida, quella del contrasto al cambiamento climatico. Questo evento serve a sottolineare quanto la transizione verso trasporti ecosostenibili non sia una sfida tecnologica, altrimenti l’avremmo già vinta con i modelli presentati oggi, quanto piuttosto una sfida anche di carattere economico ed etico. È importante che i governi di tutti i paesi incentivino le tecnologie a emissioni zero così da supportare tutti gli operatori del mondo dei trasporti nel processo di transizione verso soluzioni più pulite. Oggi, infatti, uno dei più grandi limiti è rappresentato dalla barriera economica che il passaggio verso veicoli a batteria comporta per le imprese. Speriamo che grazie allo sviluppo di queste tecnologie e grazie all’azione dei governi, ben presto i veicoli elettrici potranno competere anche a livello di prezzo con le vecchie alternative più inquinanti.”

Di cosa si occupa la CALSTART, l’ente no profit per la decarbonizzazione dei trasporti

La CALSTART è un’organizzazione senza scopo di lucro che opera a livello nazionale e internazionale in collaborazione con governi e imprese private, con l’obiettivo di sviluppare delle soluzioni di trasporto sostenibili dal punto di vista ambientale ed efficienti per quanto riguarda le performance. Si tratta di una rete che mette in collegamento più realtà basandosi su interessi comuni: dalle aziende tecnologiche agli operatori delle flotte destinate al trasporto merci, dagli istituti di ricerca e innovazione fino ai produttori di veicoli commerciali. L’ente esiste da oltre 27 anni e oggi può fornire servizi di consulenza, incentivando tutto il mondo della mobilità sostenibile: tecnologie di trasporto, infrastrutture e carburanti.

Tre BEV di Nikola Corporation, il veicolo nei programmi di incentivazione in California e a New York

Riguardo il supporto governativo, è essenziale sottolineare che il Tre BEV di Nikola Corporation ha già ottenuto l’approvazione per partecipare ai programmi di incentivazione tramite voucher attivi in California nello stato di New York. Questi ultimi sono solamente due dei tanti progetti che i differenti governi negli Stati Uniti hanno messo in campo per promuovere l’impiego e l’utilizzo della mobilità elettrica e sostenibile. In sostanza, si tratta di incentivi che vengono erogati sotto forma di buoni o sconti destinati agli operatori del trasporto che scelgono di acquistare o noleggiare un veicolo elettrico a batteria a emissioni zero medio oppure pesante. In pratica, le imprese che decideranno di iniziare la loro transizione verso veicoli commerciali più in linea con le richieste climatiche, oggi potranno farlo a prezzi più competitivi. In particolare, grazie all’approvazione e l’inserimento all’interno di questi programmi il Tre BEV di Nikola Corporation si è qualificato per l’ottenimento di un incentivo che può raggiungere i 150.000 $ in California e i 185.000 $ a New York. Queste cifre possono essere ottenute per ogni singolo camion, l’unico requisito è la rottamazione di una soluzione meno recente e innovativa.

Caratteristiche del Tre BEV dell’azienda statunitense

Nei discorsi sul palco si è sentito spesso che dal punto di vista tecnologico i nuovi veicoli elettrici a batteria e a celle di combustibile a idrogeno non devono invidiare le prestazioni dei concorrenti inquinanti. Ad esempio, l’autonomia stimata del Tre BEV di Nikola Corporation può raggiungere fino a 350 miglia, un vero e proprio record all’interno della categoria dei veicoli elettrici a batteria Classe 8 a emissioni zero. Anche parlando di comfort e comodità di guida dobbiamo specificare che il design della cabina adottato in questo automezzo si adatta benissimo applicazioni nei centri urbani, offrendo una visibilità ottima al conducente e anche una manovrabilità migliorata. Tutto il sistema tecnologico su cui è costruito questo camion garantisce una guida fluida e silenziosa e questo, unito al livello di emissioni zero, si traduce in un minore inquinamento, una qualità dell’aria migliorata e dei livelli di rumore ridotti in tutte le città degli Stati Uniti.

Foto | Comunicato stampa Nikola Corporation

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Iscriviti alla newsletter

News, notizie e novità sul mondo truck e veicoli industriali. Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Articoli correlati